Progetto

Il SITAR – Sitema Informativo Territoriale Archeologico di Roma – nasce nel  2007 per accogliere l’esigenza della Soprintendenza Speciale di Roma di dotarsi di uno strumento tecnologico in grado di supportare il complesso lavoro di pianificazione territoriale di qualità, che mettesse al centro dello sviluppo il valore strategico dei beni culturali. Il suo obiettivo è quello di rendere libera e accessibile la conoscenza archeologica.

Il progetto si arricchisce giorno dopo giorno di informazioni attraverso la raccolta dei dati d’archivio e il costante aggiornamento sulle nuove scoperte nel territorio di Roma. La Piattaforma Digitale rappresenta uno spazio di interazione tra tutti gli utenti della rete e si propone come strumento al servizio non solo della ricerca scientifica e della pianificazione territoriale, ma anche della collettività: l’accessibilità dei dati intende, infatti, promuovere nei cittadini una maggiore sensibilità nei confronti dei valori culturali degli spazi urbani e suburbani e della loro tutela e conservazione.

Il webGIS SITAR è lo strumento di cartografia digitale che rende facilmente fruibili e liberamente accessibili a tutti i dati scientifici presenti negli archivi della Soprintendenza Speciale di Roma. Dati sistematizzati in tre livelli, Origini dell’Informazione, Partizioni Archeologiche e Unità Archeologiche, che rispecchiano la struttura logica del sistema. Altro imprescindibile strumento di conoscenza condivisa è la Digital Library, vero e proprio motore di ricerca che consente di effettuare ricerche su tutto il patrimonio documentale presente in SITAR e di filtrare e salvare i risultati ottenuti in base alle specifiche esigenze dell’utente. A supporto di questi due strumenti vi è il nuovo portale web dedicato al progetto. Il portale, oltre a costituire il canale ufficiale per la presentazione del Progetto SITAR stesso e dei risultati finora ottenuti, si propone come punto di accesso privilegiato alla Piattaforma Digitale e alle informazioni sulle più recenti scoperte archeologiche del territorio.