Si può raccogliere tutta la conoscenza del patrimonio archeologico di Roma e renderla apertatutti ?
Si possono organizzare in un’unica piattaforma i dati, i documenti, le immagini dei grandi monumenti e delle presenze archeologiche del territorio ?
Si può realizzare il Catasto Digitale Archeologico di Roma ?
Tutto questo oggi è possibile, grazie al Progetto SITAR.
Il SITAR è il primo frutto del progetto di archeologia pubblica e partecipata promosso dalla Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma, e rappresenta uno spazio di interazione che si riempie giorno dopo giorno di informazioni e conoscenze sempre più ricche e di interazioni tra tutti gli utenti della sua piattaforma.
Un confronto vivace sul mondo dell’archeologia e il continuo aggiornamento sulle nuove scoperte a Roma si intrecciano nel SITAR per dare visibilità, trasparenza e diffusione al sapere archeologico.
Dunque l’invito a partecipare attivamente al Progetto SITAR, a condividere esperienze e a scoprire un nuovo modo di approfondire la conoscenza dell’archeologia di Roma e del suo territorio, è rivolto a tutti gli utenti interessati per lavoro e professione, per studio, per ricerca, per proprio interesse culturale, a questa affascinante materia di rilievo sociale. 

Scopri di più sul Progetto SITAR